Irrigazione a goccia

L'irrigazione a goccia o irrigazione localizzata o anche microirrigazione è un metodo di irrigazione che somministra lentamente acqua alle piante, sia depositando l'acqua sulla superficie del terreno contigua alla pianta o direttamente alla zona della radice.

Questo avviene attraverso un sistema a rete che comprende: fonte, filtri: quando la fonte è un pozzo che potrebbe contenere impurità e ostruire i fori, centralina, valvole, tubo della linea principale di alimentazione e ala gocciolante, provvista appunto di gocciolatoi di distribuzione per minimizzare e ottimizzando l'utilizzo dell'acqua.

L'irrigazione a goccia superficiale utilizza, per distribuire l'acqua nella superficie di terreno accanto alle piante, delle ali gocciolanti, cioè dei tubi nei quali sono inseriti i gocciolatori.

Un sistema molto avanzato d'irrigazione a goccia, ancora poco diffuso in Italia, prevede l'interramento delle ali gocciolanti in modo che i gocciolatori si possano trovare a diretto contatto con l'apparato radicale e nello stesso tempo evitare l'intralcio dei tubi, che altrimenti sarebbero posti superficialmente, alle operazioni colturali.

L'irrigazione a goccia viene generalmente utilizzata nelle coltivazioni arboree, nei vivai, nei giardini per le piante ad alto fusto nei primi anni d’impianto, per siepi e macchie di arbusti, per irrigare gli ortaggi negli orti privati e nelle aziende agricole, in aree e residenze urbane.

Irrigazione a goccia

Articoli 1-9 di 15

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

Articoli 1-9 di 15

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

I Nostri Marchi